Senatore della Repubblica
Partito Democratico
    Rss

Il blog – Servono investimenti per sviluppo e occupazione.

L’Italia è di nuovo in recessione. I dati dell’Istat ci danno questa novità negativa: nel secondo trimestre del 2014 il Pil è diminuito dello 0,2% rispetto ai primi tre mesi dell’anno, quando l’economia aveva registrato una contrazione dello 0,1%. Su base annua, invece, il Pil scende dello 0,3%. Si tratta del peggior secondo trimestre dal 2000. Questi numeri apparentemente freddi significano che continua a diminuire la ricchezza del nostro paese, mancano gli investimenti e il lavoro: i dati sull’occupazione recentemente diffusi sono ancor più drammatici di quelli relativi al Pil. Il tasso di disoccupazione a giugno si attestava al 12,3%; quello relativo ai giovani ha toccato il nuovo record storico: 43,7%.
Il nostro paese ha bisogno di un rilancio dell’economia forte e coraggioso. Occorre, prima di tutto, proseguire, anche grazie al semestre di presidenza italiana, nell’azione intrapresa prima da Letta e poi da Renzi per allentare la morsa del rigore in Europa lasciando maggiore spazio agli interventi per l’occupazione. È urgente varare politiche pubbliche e mettere in campo investimenti che contribuiscano a realizzare uno sviluppo nuovo, incentrato sul diritto all’occupazione di ogni cittadino e sulla sostenibilità ambientale e sociale. Gli interventi fiscali devono essere orientati alla redistribuzione del reddito: nella fasi di crisi economica a subire i colpi più duri sono sempre le fasce più deboli della popolazione. (continua…)

Riforme. Chiti: non ho votato per dissenso sul merito e sul metodo.

”Pur restando doverosamente in Aula, non ho partecipato al voto finale sul Ddl costituzionale. Mantengo diverse valutazioni su punti di merito e non mi sono ritrovato sul metodo voluto dalla maggioranza e assunto spesso dalla Presidenza per la gestione dell’Aula. Contingentamento dei tempi del dibattito e ‘canguro’ non devono rappresentare un precedente per le leggi costituzionali. E’...

L’immunità così non regge: la cambieremo alla Camera. Intervista ‘Il fatto Quotidiano’

Di Wanda Marra Il governo, che in Commissione si era detto più disponibile al cambiamento, si è rimesso all’Aula. E poi, tutti i gruppi della maggioranza hanno chiesto di mantenerla, mentre M5s e Lega non hanno partecipato ai lavori. E così l’immunità è rimasta”. A raccontarlo è il senatore Vannino Chiti (Pd), tra coloro che avevano presentato emendamenti per abolire lo scudo. Lei perché...

Riforme. Chiti: con Senato non elettivo e immunità meno fiducia cittadini.

”Abolire il diritto dei cittadini a scegliere con il loro voto i senatori e non toccare l’immunita’ e’ a mio giudizio un doppio errore: anziche’ ricostruire un legame di fiducia con la societa’, si rischia ancor piu’ di lacerarlo. Mi auguro che la Camera sappia introdurre correzioni efficaci”. Lo afferma il senatore del Pd Vannino Chiti. Secondo Chiti, ”l’immunita’...

Intervento di Chiti in aula sull’immunità del parlamentari

Signor Presidente, sono d’accordo con i colleghi che questo sia senz’altro un tema delicato. Vi sono anche rischi di spinte populistiche, alle quali non si deve cedere e che non si devono carezzare; ma non si devono carezzare mai, non a giorni alterni, un giorno sì e due giorni no, altrimenti di coerenza non ce ne sarebbe. Non sono d’accordo con molte cose che ha detto oggi il senatore Casini:...

Chiti: avrei preferito Senato elettivo. Intervista sky tg24

https://www.facebook.com/vannino.chiti/posts/581721515270747     <——— CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO

«Così ho contribuito a sminare i lavori. 7mila emendamenti danneggiano tutti». Intervista su “Il Messaggero”.

Di: Claudio Marincola ROMA Mentre in Aula la Lega agitava i cartelli e i grillini si imbavagliavano, c’era qualcuno che tentava di ricucire, «in modo trasparente e alla luce del sole, parlando con tutti i gruppi che avevano assunto una posizione critica sulla riforma del Senato», chiarisce subito Vannino Chiti. Un dissidente tessitore? No, nessuna trama segreta, «avere un oceano di emendamenti simili...