”E’ importante per l’Unione Europea intrattenere dei legami strategici con l’Azerbaijan, che tengano conto della necessita’ di tutelare i diritti umani e, al contempo, di supportare, nella delicata area caucasica, un Paese musulmano laico e moderato”.
Lo ha detto il senatore Vannino Chiti, presidente della commissione Politiche dell’Unione europea, nell’incontro avuto stamattina con l’Ambasciatore dell’Azerbaijan a Roma, Vaqif Sadiqov, per uno scambio di opinioni sulla situazione geopolitica del Caucaso, con particolare riferimento ai rapporti tra l’Azerbaijan e l’Unione europea.
L’incontro si e’ tenuto anche in preparazione della prossima visita che una delegazione della commissione guidata da Chiti svolgera’ a Baku dal 10 al 13 febbraio 2016.
Nel corso del colloquio sono state sottolineate le eccellenti relazioni bilaterali tra Italia e Azerbaijan, soprattutto nel settore energetico, ed e’ stato anche auspicato un ruolo maggiore dell’Unione europea nella soluzione dell’annoso contenzioso sul Nagorno-Karabach, tra Azerbaijan e Armenia, cosi’ da fare prevalere le ragioni di un’intesa e della pace”.